elanco di film

Un nastro per ogni valore morale

Film con valori

Abbiamo compilato un elenco di film con valori.

È stato dimostrato che nel cinema siamo particolarmente attratti dai cattivi e dagli antieroi. In alcuni casi ammiriamo i personaggi amorali: quelli che non conoscono la moralità o non considerano se ciò che fanno è giusto; e anche agli immorali: coloro che violano consapevolmente le norme morali. La nostra predilezione per loro ha a che fare, in molti casi, con una reazione al tradizionale eroe americano, così diretta e così fastidiosa. Questo può essere inteso come il nostro interesse per la complessità e la debolezza di un carattere moralmente ambiguo.

Tuttavia, i valori positivi sono importanti. E tanto che lo sono! E quando sono esposti in modo ponderato e non semplicistico, vale la pena rivendicarli. Pertanto, presenteremo un elenco di film con valori che vale la pena guardare. I valori sono quello che sono, non possiamo inventarli tutti i giorni, ma riflettere su di essi può essere molto interessante. Consigliamo un film per ogni valore morale.

Di seguito è riportato un elenco di film con valori.


AMORE: I ponti di Madison (The Bridges of Madison County, 1995), di Clint Eastwood

Film con valori: I ponti di Madison

I ponti di Madison tocca una moltitudine di argomenti importanti, e potremmo anche includerlo come un film sulla responsabilità. Tuttavia, abbiamo deciso che rappresenta un valore come l’amore, per via della sua visione complessa e agrodolce.


RICONOSCIMENTO: Dopo la vita (Wandafuru raifu, 1998), di Hirokazu Koreeda

Film con valori: After Life

Uno dei primi film di Hirokazu Koreeda, regista di opere come Ancora a piedi (2008) o Bambola d’aria (2009). È un nastro a metà tra fantasia e riflessione.


RISPETTO: Eduardo Manostijeras (Edward mani di forbice, 1990), di Tim Burton

Film con valori: Eduardo Manostijeras

Non riesco a pensare a un esempio migliore per illustrare l’importanza del rispetto per la bellissima favola di Tim Burton.


AMICIZIA: Fammi entrare (Lat donin ratte Komma in, 2008), di Thomas Alfredson

Fammi entrare

Bella e terrificante storia di un ragazzo che instaura un’amicizia con una strana ragazza. Il protagonista cercherà di anteporre la sua amicizia alla sua paura.


BENE: Barba rossa (Akahige, 1965), di Akira Kurosawa

Barba rossa

Il capolavoro di Kurosawa, complesso e maturo.


DIGNITÀ: Le donne vere hanno le curve (Le vere donne hanno curve, 2002), di Patricia Cardoso

Le donne vere hanno curve

Più semplice nel concetto e nelle pretese è questo film indipendente su una donna di origine messicana. Il suo messaggio, altrettanto universale.


GENEROSITÀ: L’uomo che ha piantato alberi (L’uomo che piantò alberi, 1987), di Frédéric Back

L'uomo che ha piantato alberi

All’elenco viene aggiunto un cortometraggio. Tuttavia, questo lavoro premio Oscar e l’unico cortometraggio ad essere nominato per una Palma d’Oro al Festival di Cannes, lo merita.


ONESTÀ: risorse umane (Risorse umane, 1999), di Laurent Cantet

risorse umane

Film francese poco conosciuto al di fuori del proprio paese che merita di essere rivendicato. Onestà nell’ambiente di lavoro.


UMILTÀ: Dersu Uzala (1975), di Akira Kurosawa

Dersu Uzala

Kurosawa ripete in questa lista di film con valori. Non c’è da stupirsi, poiché i suoi film tendono a riflettere su temi universali. Come abbiamo detto con I ponti di Madison, Dersu Uzala potrebbe rientrare in diverse sezioni dell’elenco.


GIUSTIZIA: Nel nome del padre (Nel nome del padre, 1993), di Jim Sheridan

Nel nome del padre

Assolutamente da vedere. Film crudele sulla giustizia e l’ingiustizia, la famiglia e anche l’amore.


LAVORO DURO E FATICOSO: Rocky (1976), di John G. Avildsen

Rocky

Impegno, lavoro. Rocky è, soprattutto, un’ode allo sforzo.


LEALTÀ: conta su di me (Stand by Me, 1986), di Rob Reiner

conta su di me

Amicizia e lealtà in un film commerciale ma sostanzioso di Rob Reiner.


LA LIBERTÀ: Matrice (1999), di Lilly e Llana Wachowski

Matrice

Quale film riflette più profondamente di Matrice sulla libertà?


PAU: La sottile linea rossa (The Thin Red Line, 1998), di Terrence Malick

La sottile linea rossa

Ci sono molti film contro la guerra. Questo è, per me, uno dei più convincenti nel difendere la pace.


TOLLERANZA: Dallas Buyers Club (2013), di Jean-Marc Vallée

Dallas Buyers Club

Durante la storia sulla tolleranza ottimamente interpretata da Matthew McConaughey e Jared Leto.


PERSEVERANZA: Il mio piede sinistro (Il mio piede sinistro, 1989), di Jim Sheridan

Il mio piede sinistro

Anche Jim Sheridan ripete in questa lista con questo film straordinario su un pittore e scrittore irlandese affetto da paralisi cerebrale.


ATTENZIONE: Dodici uomini senza pietà (12 Angry Men, 1957), di Sidney Lumet

dodici uomini senza pietà

Dodici uomini senza pietà è, oltre a uno dei migliori film della storia, un ritratto indiscutibile della virtù della prudenza.


RESPONSABILITÀ: La lista di Schindler (1993), da Schindler’s List

La lista di Schindler

Oskar Schindler ha agito per solidarietà o responsabilità?


SOLIDARIETÀ: mandarini (Mandariinid, 2013), di Zaza Urushadze

Mandarines (Mandariinid, 2013)

Mandarins è un umile film sulla solidarietà e la pace.


Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba