elanco di film

I 10 migliori film internazionali usciti nel 2018

Mettendo in evidenza dieci film tra l’immenso numero di uscite che hanno raggiunto i cinema e le piattaforme digitali in Spagna, viene trasmesso un messaggio su come l’arte esprime e rappresenta il mondo oggi. Non si tratta solo di descrivere le preoccupazioni del campo cinematografico, ma di difendere il percorso creativo intrapreso da autori e cineasti dei diversi paesi.


1. Il tempo del primo (Russia)

Prima in Spagna: 2018.08.22

intitolato pure Spacewalker nel nostro paese, il film di Dmitriy Kiselev racconta la prima passeggiata nello spazio creata dall’uomo. La sua affascinante ricreazione di questo momento è un nuovo esempio di come la Russia sia riuscita a unire l’essenza della sua storia artistica fino a diventare uno dei cinema più importanti del mondo, il che la rende sempre presente tra le anteprime rilevanti dell’anno.


2. Diario di un macchinista (Serbia / Croazia)

Prima in Spagna: 2018.08.14

Una commedia tanto cupa quanto abilmente condotta con grande successo dal regista Milos Radovic. Diario di un macchinista osa con approcci molto insoliti e normalizza le questioni trascendenti della vita senza banalizzarla.


3. Jeannette, l’infanzia di Giovanna d’Arco (Francia)

Prima in Spagna: 2018.03.14

Bruno Dumont ha il suo universo facilmente riconoscibile, ma è sempre sorprendente. In questo musical, come nei suoi lavori precedenti, c’è un fattore metafisico, elementi inaccessibili che sono essenziali per sentire il suo film. Perché, come le grandi opere d’arte, questa storia sull’infanzia di Giovanna d’Arco deve essere ascoltata prima di poter essere compresa.


4. Il filo invisibile (Stati Uniti)

Premiere in Spagna: 02.02.2018

Il filo invisibile è la storia d’amore più onesta che ha colpito gli schermi spagnoli negli ultimi anni. Paul Thomas Anderson cattura gli impulsi incontrollabili dell’essere, dando particolare risalto alla compassione come moderatore (o forse detonatore) di questi istinti.


5. Salyut-7 (Russia)

Prima in Spagna: 2018.06.08

È la storia dell’eroe comune, senza mantello né artificio, dell’essere umano che lotta per la conoscenza, per il suo paese e per aiutare il mondo ad andare avanti. Questa sarebbe la sinossi di maggior successo del film di Klim Shipenko, un film enorme nella sua costruzione estetica ed emotiva accuratamente depositato su un racconto universale di amicizia.


6. Non siamo mai soli (Repubblica Ceca)

Prima in Spagna: 2018.04.20

Non siamo mai soli è un grido disperato che probabilmente cercheranno di mettere a tacere, un’opera d’arte goffa che non potrà mai essere commercializzata. Il film di Petr Václav offre cinema senza promesse a buon mercato da commercializzare, dosi di umorismo che fanno male e questo dramma presente nel mondo arido che pochi hanno creato per far vivere alla maggior parte di loro.


7. Mi stai uccidendo, Susana (Messico)

Prima in Spagna: 2018.01.19

Mi stai uccidendo, Susana è stato uno dei primi film che ho visto nei film quest’anno. Sono rimasto molto sorpreso da questa coppia e dalla loro rappresentazione dell’amore reale, semplice ed errato, che influenza le decisioni che prendono e la formazione della loro personalità.


8. The party (Regno Unito)

Prima in Spagna: 16/02/2018

Un film per coloro che hanno smesso di credere a messaggi banali e vogliono approfondire la cruda realtà o almeno la parte che siamo in grado di conoscere. Una realtà che Sally Potter innaffia con magnifici temi musicali e dialoghi volti a descrivere l’innata stupidità in questo spazio artificiale che abbiamo costruito per sopravvivere.


9. Lover for a day (Francia)

Prima in Spagna: 1018.05.04

Amante per un giorno è, in parte, un film sulla paura della solitudine. Una paura che durante tutto il film matura ed è apparentemente superata. Philippe Garrel ci regala un’esplosione di contraddizioni inconsce e, soprattutto, una frase (la prima che il maestro dice al suo allievo): “La filosofia non è un divorzio con la vita”.


10. Lieto fine (Austria / Francia / Germania)

Prima in Spagna: 2018.06.20

lieto fine è già apparso nell’articolo che ho scritto l’anno scorso, ma poiché la sua prima ufficiale in Spagna è stata nel 2018, penso che sia importante rivendicare di nuovo te stesso. Haneke firma nuovamente un capolavoro e presenta scene di una grigia realtà dove, mentre non esistono buoni o cattivi in ​​senso stretto, nascono vittime e carnefici.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba