elanco di film

10 film di catastrofi diverse e spettacolari

Film catastrofali

I film catastrofici costituiscono un sottogenere cinematografico in cui un evento produce una grande distruzione.

Questo evento può essere causato da:

1) Un evento naturale

  • terremoti: Es. terremoto (1974) di Mark Robson
  • tsunami: Es. L’impossibile (2012) di JA Bayona
  • vulcani: Es. Un villaggio chiamato Dante’s Peak (1996) di Roger Donaldson
  • tornado: Es. Twister (1996) di Jan de Bont
  • Incendi: Es. Il colosso in fiamme (1974) di John Guillermin e Irwin Allen
  • inondazioni: Es. Hard Rain (1998) di Mikael Salomon
  • meteoriti: Es. Armageddon (1998) di Michael Bay

2) un’invasione

  • virus: Es. contagio (2011) di Steven Soderbergh
  • predatori: Es. piranha (1978) di Joe Dante
  • alieni: Es. Giorno dell’Indipendenza (1996) di Roland Emmerich
  • zombie: Es. World War Z (2013) di Marc Forster

3) reclami

  • barca: Es. Titanic (1997) di James Cameron
  • aereo: Es. aeroporto (1970) di George Seaton
  • nucleare: discussioni (1984) di Mick Jackson

Disaster Films: The Last Night of the Titanic (1958)

Possiamo trovare film catastrofali fin dalle prime fasi della storia del cinema: Gli ultimi giorni di Pompei (1935) di Ernest B. Schoedsack, Sant Francesc (1936) di WS Van Dyke, Uragano sull’isola (1937) di John Ford e Stuart Heisler, Quando i mondi si scontrano (1951) di Rudolph Maté, L’ultima notte del Titanic (1958) di Roy Ward Baker, L’ultima ora (1959) di Stanley Kramer, Il diavolo alle quattro (1961) di Mervyn LeRoy, ecc.

Tuttavia, la premiere di successo di aeroporto nel 1970, ha causato la proliferazione di un gran numero di film catastrofali nel prossimo decennio, molti dei quali sono un riferimento nel genere oggi: L’avventura del Poseidone (1972) di Ronald Neame, terremoto (1974) di Mark Robson, Il colosso in fiamme (1974) di John Guillermin e Irwin Allen, lo sciame (1978) de Irwin Allen, Sindrome della Cina (1979) di James Bridges, ecc.

Successivamente, i film catastrofali sono diventati popolari e, con poche eccezioni – Vivere! (1993) di Frank Marshall – non possiamo ricordare molti nastri rilevanti.

Con lo sviluppo degli effetti speciali, alla fine degli anni ’90, il genere ha conosciuto una nuova rinascita che si estende fino ai giorni nostri: Luce del giorno (panico nel tunnel) (1996) di Rob Cohen, Vulcano (1997) di Mick Jackson, Forte impatto (1998) di Mimi Leder, il centro (2003) di Jon Amiel, La guerra dei mondi (2005) di Steven Spielberg, Centro mondiale del commercio (2006) di Oliver Stone, Poseidone (2006) Wolfgang Petersen, Mostruoso (2008) di Matt Reeves, San Andreas (2015) di Brad Peyton, Geostorm (2017) di Dean Devlin, Eroi all’inferno (2017) di Joseph Kosinski, ecc. Possiamo anche dire che è apparso un sottogenere (infelice) guidato da Roland Emmerich, in cui tutti i tipi di possibili catastrofi sono combinati in un unico film, e gli esponenti massimi sono Domani (2004) i 2012 (2009).

Anche i film sulle catastrofi della serie Z sono diventati popolari, il film più rappresentativo lo è Sharknado (2013) di Anthony C. Ferrante.


Di seguito, e come facciamo di solito a El Cinema a l’Ombra, ti offriamo 10 consigli di film catastrofali meno conosciuti ma molto interessanti.

Il tuo nome (2016) di Makoto Shinkai

Your Name (2016) di Makoto Shinkai

Questo è un disastro (2012) di Todd Berger

Questo è un disastro (2012) di Todd Berger

La terra della speranza (2012) di Zion Sound

La terra della speranza (2012) di Sion Sono

Malinconia (2011) di Lars von Trier

Melancholia (2011) di Lars von Trier

Dopo lo shock (2010) di Feng Xiaogang

Ciecamente (2008) di Fernando Meirelles

A cegues (2008) di Fernando Meirelles

Naufraghi. Vengo da un aereo che si è schiantato sulle montagne (2007) di Gonzalo Arijon

Quando gli argini si ruppero: un requiem in quattro atti (2006) di Spike Lee

Quando soffia il vento (1986) di Jimmy T. Murakami

Typhoon Club (1985) di Shinji Sômai

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba