critici

The Fall of the American Empire (2018) di Denys Arcand

La caduta dell'impero americano

«La caduta dell’impero americano è una commedia leggera. E se è visto come tale, è molto più probabile che arriveremo alla conclusione che siamo di fronte a un grande film “.

Si consiglia di utilizzare una scopa per spazzare e una forchetta per mangiare. Ebbene, se mangiamo con una scopa e spazziamo con una forchetta, probabilmente moriremo di fame in mezzo a tanta merda.

Lo dico perché cerco di guardare La caduta dell’impero americano un ritratto esaustivo del sistema capitalista, o una tesi sul denaro e sulla corruzione, è compiere un atto di stupidità simile a quello menzionato nel primo paragrafo.

La caduta dell’impero americano è una commedia leggera. E se è visto come tale, è molto più probabile che arriveremo alla conclusione che siamo di fronte a un grande film. Se gli aggettivi come genere o semplice non vanno contro i tuoi principi cinefili, ti consiglio vivamente di vederlo. Troverai un film intelligente, dominato da dialoghi spiritosi e aspri, in cui le accuse di corruzione si verificano praticamente in tutti i ceti sociali: ONG, uomini d’affari, banchieri, polizia, politici, organizzazioni internazionali come la FIFA o il Comitato Olimpico Internazionale, ecc.

È molto gratificante che, nonostante affronti questo problema, il film non moralizzi né predichi.

I suoi personaggi non sono di traboccante complessità. Denys Arcand ricorre agli stereotipi per disegnare alcuni dei suoi tratti, come è stato fatto nella commedia da circa 2.500 anni. Tuttavia, hanno una qualità scivolosa che non è facile da ottenere: sono accattivanti.

Il confronto è quasi ovvio, però La caduta dell’impero americano assomiglia a molte delle commedie di Woody Allen. Come potremmo giustificarlo Mezzanotte a Parigi è un bel film eppure non lo è?

Come Allen ha fatto in diverse occasioni (Uomo irrazionale, La maledizione dello scorpione di giada, Misterioso omicidio a Manhattan), Arcand bilancia per compensare la commedia con certe dosi di intrigo e cinema nero.

In breve, lo considero La caduta dell’impero americano è un film molto apprezzato. Purtroppo, sarà lesa da continui confronti con altri film del regista, con cui condivide i temi. intendo Le invasioni barbariche (2003) e Il declino dell’Impero americano (1986).


Sinossi La vita di un giovane cambia quando trova due sacchi di denaro dopo una rapina a mano armata.
nazione Canada
direzione Denys Arcand
script Denys Arcand
Fotografia van Royko
cast Alexandre Landry, Maripier Morin, Rémy Girard, Louis Morissette, Maxim Roy, Pierre Curzi, Vincent Leclerc, Yan England, Claude Legault, Florence Longpré
genere commedia
durata 128 min.
Titolo originale Il colpo dell’impero americano
prima 2019.03.29

También te puede interesar

bhcso
bhcso

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba