blog

una storia d’amore lovecraftiana unica per immaginare come sarebbe “Luca” se diretto da Cronenberg

i registi Aaron Moorhead e Justin Benson, Che ha fatto scalpore con il suo meta-film contorto ‘Risoluzione‘(2012) hanno costruito un nome all’interno della scena indipendente basata sui film di Cinema fantastico pieno di arguzia e pochissimi soldi, Fino a quando non sono riusciti a fare il salto nel mainstream firmando per la Marvel di rilevare il film ‘Knight Moon’. Ma probabilmente il suo vero salto di visibilità è arrivato con “Spring” (2014).

Dopo aver sorpreso di nuovo con ‘infinito‘(The Endless, 2017) e creare un proprio microuniverso, ora nessuno mette in dubbio la creatività della coppia, che sono diventati padrini della scena quasi come ha fatto Larry Fessenden negli anni 2000. La sua formula drammatica incentrata sul rapporto dei personaggi con il genere implicazioni a un certo punto è a volte quasi un esercizio un po’ meccanico nel risolvere la possibile scala che un film di genere con un budget familiare può avere, ma potrebbe funzionare in ‘Spring’ per la prima volta con un vero cuore.


In questo sforzo piuttosto originale, abbiamo ingredienti molto simili a quelli del nuovo film Pixar ‘Luca’ (2021), abbiamo una storia d’amore sulla costa italiana tra un nativo e uno straniero americano, con una svolta mostruosa dove l’unica cosa che cambia è il genere dei protagonisti e il punto di vista della loro relazione. E ovviamente il tono. Questo non è un adorabile sguardo nostalgico al momento con il tocco Disney, no. Ma piuttosto una visione agrodolce dell’orrore per adulti da cui potrebbe davvero partire una storia d’amore improbabile e sconsigliabile.

L’impossibile incrocio di Linklater e Lovecraft

In ‘Spring’ la giovane genetista poliglotta Louise (Nadia Hilker) attira il turista americano Evan (Lou Taylor Pucci), e hanno un’attrazione immediata con il profumo di casa e tutto il fascino del primo incontro, un po’ con il DNA di ‘Prima dell’alba’ (Prima dell’alba, 1995) di Richard Linklater ma con un po’ di tentacoli e mutazioni corpi forti che non starebbero stonate in un film del Cronenberg degli anni Ottanta.

I 13 migliori film horror del 2018

Qui è raccolto il dramma di Evan, che perde la madre per una malattia devastante la stessa settimana in cui viene licenziato, con l’indagine di Louise, che riceve il turista che ha viaggiato per uscire da questo cumulo di disgrazie. Al di là dell’affascinante romanticismo, anche il nostro punto di vista cerca di decifrare i misteri del nativo, Di conseguenza il suo comportamento si trasforma e mette alla prova un amore forse mai ricambiato e con pericoli impliciti oltre il crepacuore.

primavera2

Una svolta sulle idee di “Possession” (1981) in un’idilliaca città turistica affacciata sul mare per una settimana in cui tutto accade. Il suo cuore è un bellissimo racconto romantico, che osa andare oltre i limiti tradizionali del genere horror, ma è comunque, in fondo, una storia molto oscura con una certa traccia di tragedia che ci porta a brani commoventi come “Let me enter” (lat den ratte Komma inin, 2008) e “An American Werewolf in London” (An American Werewolf in London, 1981).

Una storia d’amore oscura

A differenza di loro è più piccolo ma non per questo meno caldo ed efficace nel ritrarre la sensazione nel momento in cui lo stomaco gira e si entra nell’abisso, quando si incontra l’altro che si mostra senza alcuna cintura di sicurezza. Moorhead e Benson giocano bene con la natura fantastica della realizzazione del film una sottile allegoria del processo dell’innamoramento come fatto soprannaturaleCapire che c’è anche qualcosa di orribile nel perdere la prospettiva di te stesso con un’altra persona.

40 anni di 'Possessione': isteria, surrealismo e sesso tentacolare nella madre europea del cinema horror d'autore

‘Spring’ riesce a catturare l’arbitrarietà animale dell’essere appesi senza tralasciare la dolcezza dell’incantesimo ma non perde mai di vista il sentimento insondabile di una tragedia inevitabile, unendo vitalità e malinconia, quasi come ascoltare le canzoni che hanno segnato la tua estate di settembre 21 sulla strada per il lavoro. Un altro elemento molto interessante è come ci permette di intravedere un enigma con indizi che indicano che è sopravvissuto attraverso millenni di storia, Evoluzione e mutazione che mescola il cosmico con la tradizione.

Primavera 2

“Spring” ha momenti che non giustificano il loro filmato, ma a volte ti piacerebbe trascorrere molto più tempo vivendo il doloroso corteggiamento di Louise ed Evan tra le passeggiate attraverso strade piene di carattere e eredità arcana. Come tutte le buone relazioni impossibili, è intenso e non ti cambierà la vita, ma lascia un deposito speciale in cui ricorderemo il bene, che qui, anche con effetti speciali occasionali davvero notevoli, finiscono per essere i magici momenti di connessione della coppia.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba