blog

Tutti i film “Saturday Night Live” ordinati dal peggiore al migliore

Tre parole: “Saturday Night Live”. Il nostro mondo non sarebbe lo stesso senza l’eterno classico della televisione, molto più di una semplice commedia. La creazione del canadese Lorne Michaels (vedi se pensi che la cava di fumetti nel suo paese sia casuale) nasce nel 1975 e da allora è rimasta ai massimi (generalmente) quasi invariata la formula.

Ricordiamo che “Saturday Night Live” lo è molto più di un programma televisivo ricordando che da qui è uscito anche il capolavoro occasionale della commedia.

Film del sabato sera

Finora sono 11 i film ufficiali, cioè basati su sketch o personaggi del programma, che hanno visto la luce. Ma Lorne Michaels ha anche dimostrato di avere un ottimo occhio per la produzione di lungometraggi non legati allo spettacolo. La verità è che quasi interamente sono stati fiaschi al botteghino, ma è anche giusto riconoscere che molti di loro, nel corso degli anni, sono considerati veri classici di culto. Alcuni anche del genere. Altri, perché no, filmano.

The Lonely Island, i tre californiani che sono diventati i re della commedia americana

Ma prima di lodare l’aspetto di osservatore di realizzazioni umoristiche al di fuori della sua proprietà, che sembra necessario e che lasceremo per un’altra occasione, esaminiamo i film che ha prodotto dal suo trono di commedia.

11. È Pat

è Pat

direzione: Adam Bernstein

cast: Julia Sweeney, Dave Foley, Charles Rocket

Julia Sweeney faceva parte del cast dello show tra il 1990 e il 1994. Durante quegli anni le teste aggrovigliate erano, ovviamente, la coppia formata da Mike Myers e Dana Carvey, con Adam Sandler là fuori che si formava come il tornado comico che è proprio ora. . Ed è lì che ha camminato Pat, un carattere estremamente problematico visto adesso. Pat, un personaggio di genere indeterminato, era impegnato a confondere altri personaggi determinati a determinare, portando a una successione di grovigli di dubbio gusto.

10. Stuart salva la sua famiglia

Salvataggio familiare

direzione: Harold Ramis

cast: In Franken, Laura San Giacomo, Vincent D’Onofrio

Tuttavia, “Family Rescue” è arrivato tre anni dopo “Wayne’s World” sembra uscito da un secolo precedente. Il presentatore televisivo Stuart Smalley cerca di aiutare una famiglia con problemi seri attraverso un programma di auto-aiuto in dodici fasi. La cosa più sorprendente di tutte non è che il film, alla fine, sia costruito dalla tristezza. La cosa più sorprendente è che è il prossimo film di Harold Ramis dopo aver girato il classico “Trapped in Time”.

9. Blues Brothers 2000 (Il ritmo continua)

Blues Brothers 2000

direzione: John Landis

cast: Dan Aykroyd, John Goodman, Joe Morton

Nella leggendaria serie comica “Find a Life”, c’era un numero significativo di episodi che terminavano nel “2000”, e la verità è che questa noiosa e carina odissea rancida di John Landis è probabilmente tra le peggiori di un regista che ha perso la testa. decenni fa. E scusa per lo scherzo. Inutile e, per di più, impossibileNon si può lasciarsi trasportare da nulla sapendo che manca l’anima della band. Inoltre, è un film profondamente addomesticato.

Le 33 migliori serie comiche su Netflix, HBO, Amazon e altre piattaforme di streaming

8. Il terrore delle ragazze (The Ladies Man)

The Ladies Man

direzione: Reginald Hudlin

cast: Tim Meadows, Karyn Parsons, Billy Dee Williams

Tim Meadows aveva anche il suo veicolo personale come Leon Phelps, il presentatore radiofonico ossessionato dal sesso che non ha mai lasciato l’era dell’amore libero. Come in molte occasioni quando salta dallo sketch allo schermo, il protagonista deve fare i conti con la perdita del suo programma radiofonico, che diventa un nuovo pesce fuori dall’acqua. Anche Will Ferrell, Eugene Levy e Julianne Moore contribuiscono con il loro.

7. Il mondo di Wayne 2

WW2

direzione: Stephen Surjik

cast: Mike Myers, Dana Carvey, Rob Lowe, Tia Carrere

Troppo immediato e senza il tocco di Penelope Spheeris dietro la macchina da presa, il sequel dello straordinario film su Wayne e Garth non è caduto in troppa grazia nemmeno ai fan più accaniti del primo. Come se parte della magia fosse evaporata, come se fossimo di fronte una bella commedia normale e ordinaria, La messa in scena di questo sequel soffre ancora di più dei dialoghi arguti e delle situazioni divertenti. Ma diamine, sono Wayne e Garth, quindi marzo, marcia!

6. I Caraconos (Coneheads)

Caraconos

direzione: Steve Barron

cast: Dan Aykroyd, Jason Alexander, Jane Curtin

Commedia irregolare ma affascinante mille volte vista su una famiglia di alieni che si stabiliscono in un quartiere umano, in questo caso nel New Jersey, per vivere il sogno americano. Steve Barron, capo del video musicale classico di A-Ha, “Take on me”, aveva appena raggiunto i cieli con la sua hit “Ninja Turtles” e sapeva come gestire questa costellazione di conico dove, come sempre quando glielo permettevano, il più brillante era Chris Farley.

Le 31 migliori commedie del decennio (2010-2019)

5. Blues Brothers (The Blues Brothers, 1980)

direzione: John Landis

cast: Dan Aykroyd, John Belushi, Henry Gibson, Carrie Fisher

L’eccesso di Joh Landis al servizio di un altro cavallo in fuga che ha riempito il cinema e la televisione di luci e colori per un breve lasso di tempo. John Belushi ha dato tutto quello che aveva qui, ha mostrato il talento che portava dentro e ha alzato il livello. Molto alto. Numeri musicali fantastici, Ancor più di questi inseguimenti e altri elefanti in ceramica che piacciono tanto al loro regista. Ma il film è memorabile. Ed è stato il primo.

4. Superstar

Superstar

direzione: Bruce McCulloch

cast: Molly Shannon, Will Ferrell, Elaine Hendrix, Harland Williams

Il veicolo al servizio del talento brutale di Molly Shannon, anche lei sceneggiatrice, è servito a far riflettere il mondo su quanto possa essere divertente Harland Williams e che Will Ferrell era già praticamente il miglior fumetto della storia, Concatenare titolo dopo titolo e hit dopo hit. “Superstar” è uno dei più grandi piaceri dal nulla. Ovviamente questo nulla era “Saturday Night Live”.

3. Una notte al Roxbury

Roxbury

direzione: John Fortenberry

cast: Will Ferrell, Chris Kattan, Dan Hedaya, Molly Shannon

Questo ci ha colti completamente alla sprovvista nei giorni in cui affittare una novità su VHS costava 450 pesetas. La disco comedy per eccellenza concentrato in soli 80 minuti di risate sfrenate. Una storia così assurda che finisce per essere più credibile della maggior parte dei registi di molti registi in costume. Eterno, può solo continuare a guadagnare seguaci nel corso degli anni. Chi non si è mai visto riflesso nei fratelli Butabi.

2. Wayne’s World

direzione: Penelope Spheeris

cast: Mike Myers, Dana Carvey, Rob Lowe, Tia Carrere

Un capolavoro. Una commedia come mai prima d’ora e con un linguaggio audiovisivo inarrestabile. Personaggi carismatici, cattivi favolosi, belle persone e tanti momenti e frasi da ricordare per una generazione di telespettatori che ha guardato perplessi le basi della nuova (nuova) commedia americana. Un film che ha anche un’ottima messa in scena e una straordinaria eleganza in un film pieno di battute sul trallar.

"Marzo, marzo, è fantastico": Analizziamo la scena Bohemian Rhapsody in

1. MacGruber

MacGruber

direzione: Jorma Taccone

cast: Will Forte, Kristen Wiig, Val Kilmer, Ryan Phillippe

Tutti i difetti tecnici o artistici che un film come ‘MacGruber’ può avere, che li ha, sono relegati nell’oblio sulla base di battute corazzate e battute enormi. Will Forte nel ruolo della sua vita e una sceneggiatura che sapeva come buttare dentro il formato lungo la classica sezione dei micro schizzi SNL, probabilmente il migliore degli ultimi anni accanto alle opere di The Lonely Island. Val Kilmer sapeva come ridere di tutto e il resto dei personaggi sono totalmente e assolutamente adorabili. Anche il fantasma sessuale. Non vedrai mai un sedano con gli stessi occhi. Un capolavoro.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba