blog

Quentin Dupieux continua la sua serie positiva con un brillante inno all’amicizia e all’idiozia

Da quando ha parcheggiato la sua parte più difficile con “Under Arrest”, Quentin Dupieux ha concatenato successi un po’ più accessibili che, soprattutto, superano a malapena i 70 minuti di lunghezza. ‘Jaws’, una delle sensazioni della passata Sitges, è l’ultima e più brillante storia di un regista che aveva appena toccato il soffitto.

Ronzio e suono

Quentin Dupieux non è mai stato così facile con me. All’inizio della sua carriera di musicista, il suo ruolo festivo non mi diceva nulla (anche se l’animale di pezza del signor Oizo passeggiava per la casa dei miei genitori), e i suoi primi lungometraggi, per lo più “Gomma”, non erano titoli progettati appositamente per me. E questo, amici, è parte della magia del cinema. Prendi un regista che sembra non voler avere niente a che fare con te, che non si rifiuta di aprire la porta del tuo cuore e ingoiare le tue idee e il tuo orgoglio.

I 13 migliori film di fantascienza e fantasy del 2020

E ora per lui è più difficile che mai, perché il suo lavoro precedente, “The Deer Fur Jacket”, è stato il mio film preferito del 2019, e anche se non è giusto o ragionevole aspettarsi il suo nuovo lavoro, sono ugualmente appassionato, devo ammettere che il proposta è molto soddisfacente.
Più sull’onda del simpatico ‘In arresto’, con il quale ha iniziato a offrire lavoro molto più accessibile senza perdere la solita idiozia dei suoi personaggi e delle sue situazioni, “Lo squalo” è un altro breve e vorace affresco sul valore dell’amicizia e sul peso della stupidità.

La coppia formata da Grégoire Ludig e David marsais è infallibile (non invano lavorano insieme da più di dieci anni) e Adèle Exarchopoulos ride di una storia dove la cosa meno importante è la disgustosa mosca gigante che fa scattare l’azione, perché in realtà tutto questo è anche frutto della stupidità. Quando Jean-Gab e Manu, due amici poco intelligenti, trovano una mosca gigante nel bagagliaio di un’auto, decidono di addestrarla per fare soldi con essa. Così semplice, così idiota. Così brillante.

Mandibole Adele

Come sempre, per godersi la novità di Dupieux bisogna abbracciare l’assurdo e il grottesco, per assicurarsi un viaggio di piacere. Chi non si è trovato in una situazione precaria aggrappandosi alla speranza di arricchirsi facendo il minimo sforzo possibile? Il regista e sceneggiatore preferisce spiegarlo da la speranzosa luminosità dell’idiozia prima di trasformarlo in una storia di teppisti da tre in sala in un viaggio di andata e ritorno che spiega nel dettaglio il nostro destino prestabilito.

Il regista francese dimostra di essere ancora nel miglior momento creativo della sua carriera, perché oltre ad aprire il suo lavoro a un pubblico potenziale più ampio, non solo avanza nella sua narrazione: lo fa anche semplificando e riducendo l’ambizione formale a esercizi molto più modesti, Ma anche molto più incisivo.

Può essere che il ritardo (hehe) della sua uscita a causa della situazione dell’anno scorso finisca per giocare a favore del gioco. Viviamo in tempi strani. Abbiamo passato alcuni giorni in cui sembrava che ne saremmo usciti meglio, ma alla fine ho la sensazione che in realtà siamo siamo solo peggiorati un po’. Forse un po’ più sciocco. Penso che il nuovo film di Quentin Dupieux non sarebbe potuto arrivare in un momento migliore.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba