blog

poiché il prequel di “The Hunger Games” pone le basi per il futuro della saga

Con un giovane adolescente alla ricerca la sua ultima (e unica) camicia decente dopo aver mangiato una triste foglia di cavolo, Suzanne Collins inizia ‘Ballad of Singing Birds and Snakes’, il prequel di ‘The Hunger Games’. Un libro uscito con molta anticipazione e che è in vendita da prima che fosse in vendita adattamento cinematografico.

Francesco Lorenzo sarà, di nuovo, responsabile di portarlo al cinema questo libro che ci porta 64 anni nel passato per approfondire un episodio cruciale di Coriolano neve (Donald Sutherland), il tirannico presidente di Panem che a quel tempo è un adolescente in un Campidoglio che soffre ancora le conseguenze della guerra.

Un prequel letterario che ci illumina su alcuni aspetti visti nella tetralogia cinematografica. Quindi, una volta letto, cercheremo di evidenziare le più importanti e cosa significa per il futuro del franchise giovanile.

I 21 migliori film di fantascienza e fantasy del decennio (2010-2019)

Questo nuovo libro di “The Hunger Games” è consolidata su due assi: Il primo è un giovane Coriolanus Snow (Coryo per gli amici), che è stato scelto come Mentore negli X Hunger Games. Il secondo asse è, quindi, i giochi stessi e il loro sviluppo.

Entrambi gli elementi sono intrinsecamente legati perché ‘Ballata di uccelli canori e serpenti’ è la storia di Snow della trasformazione del dittatore che sarebbe in futuro. O almeno come quest’anno della sua vita ha plasmato la sua personalità. Ma analizziamo gradualmente questi elementi.

Un Campidoglio che ha ancora sequel di guerra

Capitoli Uccelli Serpenti

Una delle cose che salta all’occhio è che il Campidoglio, e i suoi abitanti, hanno ancora le conseguenze della guerra. Qualcosa di logico considerando che siamo a soli dieci anni dalla dichiarazione di vittoria di Panem. Ci sono ancora alcuni problemi di approvvigionamento e alcune delle famiglie più importanti non si sono ancora riprese dal conseguente disastro economico.

Inoltre, alla gente piace la neve (l’attività principale era nel defunto Distretto 13) sono rovinati. Il futuro presidente della Panem è qui uno studente dell’Accademia (istituzione per l’élite capitolina) il cognome è l’unico prestigio che gli è rimasto. La sua unica famiglia è sua nonna e suo cugino Tigris (che siamo riusciti a vedere “uccello della rivolta. Parte 2”) e hanno a malapena i soldi per mantenere la casa ancestrale.

La frivolezza e la stravaganza che conosciamo durante la saga originale qui non esistono. O almeno ci vorrebbe per raggiungere i livelli di pomposità visti. È il Campidoglio più vendicativo, Ciò che ha più tirannia e disgusto nei confronti della gente dei Distretti e degli Hunger Games, sebbene raramente seguita, è la loro grande idea di sbarazzarsi dei selvaggi e far loro soffrire ciò che hanno sofferto.

Neve, sale su… e il fidanzato

Coryo Snow

Un esempio di come sia la società capitolina lo vediamo attraverso gli occhi dello stesso Coriolanus Snow. È consapevole che essere un guardiano fiscale (una posizione progettata per questi giochi) nella sanguinosa competizione è la sua ultima speranza di essere qualcosa in una città che comincia a lasciarsi alle spalle la dimora un tempo prestigiosa. Certo, il peccato è che incontra la ragazza del Distretto 12.

Le 29 migliori saghe cinematografiche della storia

La sua carriera e il piano per diventare presidente possono svanire con il primo passo falso che compie durante la tarda adolescenza. Nonostante quello che può sembrare metterlo in testa, questo libro non è la storia della redenzione del personaggio e onestamente, sarebbe incomprensibile vederlo come l’eroe.

È vero che il suo punto di vista è esplorato in modo tale che arriviamo ad avere empatia con lui, Compresa la storia del primo grande amore di Coryo ma, a sollevarlo, è l’esplorazione di qualcuno disposto a tutto pur di rialzarsi. È Payton Hobart di “The Politician”, solo in un futuro distopico in cui i suoi nemici possono finire molto male. E anche lui, se fa un passo sbagliato.

Diversi Hunger Games

Harvest Hunger Games

Ovviamente, in un libro di questa saga l’elemento centrale deve essere la celebrazione dell’evento titolare. Nelle pagine del libro vediamo alcuni rudimentali Hunger Games. Invece di un’enorme arena di battaglia con scenari digitali, foreste, montagne e fiumi… i 24 tributi (ehm) devono combattere in uno stadio: campo aperto e, si spera, potersi nascondere sugli spalti.

Già durante la trilogia originale (parlo riferendomi ai libri, so che sono quattro film) Snow si vantava di come si erano evoluti Gli Hunger Games e come sono diventati lo spettacolo “attuale”. Conosciamo anche i pochi record rimasti dalle prime edizioni, e soprattutto dalla decima.

I 21 migliori film per adolescenti di ieri e di oggi

Il fatto è che con questa edizione danno il via a una serie di cambiamenti guidati principalmente per gli studenti dell’Accademia, per Snow, con l’obiettivo di trasformarli in uno spettacolo di massa: la trasmissione in diretta, un sistema di tutela/mentoring per omaggi e l’introduzione di scommesse e sponsor che già è comune, hanno i primi passi qui. Ecco qualcosa che accade.

il catalogare come selvaggi e subumani in tributi non aiuta a coinvolgere nessuno. È qualcosa che un calcolatore di neve sperimenterà in prima persona, che farà tutto il possibile per garantire che il suo carismatico tributo Lucy Gray non perda la vita come famigerata rivale più debole. Qui si sviluppa questa impossibile storia d’amore con la quale il nostro protagonista si sorprenderà fraternizzando “col nemico”.

Charlajo, sinsajo e serpenti al neon

uccello della rivolta

Inoltre, già nell’ultima parte del libro, verrà esplorata l’origine dei famosi sinsajo e dei loro canti mimetici. Qualcosa già nominato nella trilogia originale, qui conosciamo più chiaramente il programma di spionaggio abbandonato realizzato grazie ai charlajos, uccelli creati geneticamente che riproducono tutto ciò che sentono e che vengono lasciati nelle mani di Dio accoppiati con i mim.

Non sono gli unici animali geneticamente modificati che hanno un certo ruolo in quanto parte della trama riguarda il dottor Gaul, un insegnante di scienze che accoglie Snow come una specie di allievo. I suoi muti (come serpenti al neon) hanno un certo peso nelle pagine del libro mentre osserviamo l’insidioso e sibilante direttore del gioco che gestisce i fili.

Compiti per il futuro della saga

Distretto di Hunger Games 12

Tutti questi sono i punti salienti che Francis Lawrence dovrà esplorare in questa nuova puntata di “The Hunger Games”. Le questioni più sociali che sono state dedotte da quanto sopra si vedono qui più evidenti in una storia divisa in due grandi archi che forse respirano meglio nei singoli film.

“Ballata di uccelli canori e serpenti” è, ovviamente, un romanzo meno colorato e meno ricco di azione rispetto ai suoi predecessori. Ma è anche più musicale grazie al personaggio di Lucy Gray. Penso che se vuoi, puoi ottenere molto più succo da uno qualsiasi degli altri tre libri sciolti. Che questo non significa, d’altra parte, che sia scritto meglio… ma ha più idee.

Idee che possono continuare a svilupparsi nel futuro della saga, o con nuovi romanzi Collins o con nuovi progetti audiovisivi che lo espandono. In questo momento, questi Dark Days, sono ancora molto oscuri e i genitori di Snow potrebbero essere un’ottima porta per esplorarli. Ma vorrei anche conoscere questi anni in seguito a questi sbiaditi giochi della fame.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba