blog

Perché ‘Without Remorse’ è una gemma del cinema d’azione moderno che non merita di essere sepolta nel catalogo di una piattaforma di streaming

Qualche mese fa, il Maestro Martin Scorsese ha ribaltato ancora una volta la comunità cinefila con un nuovo saggio di grande successo in cui metteva in guardia sui pericoli dell’industria odierna; 1:00 macchinario in cui i lungometraggi, a prescindere dalla loro qualità e pretese, sembra hanno cessato di essere opere di espressione artistica con una volontà narrativa di diventare un semplice e piatto “contenuto”.

Dopo la pubblicazione della sua riflessione ci sono stati molti che si sono messi le mani sulla testa, ma questa apparente svalutazione del cinema è l’unico motivo che mi viene in mente per dare un senso al fatto che ‘No Remorse’ non sta generando molte più conversazioni o diventate una nuova pietra miliare nel cinema d’azione moderno; essere sepolto nel gigantesco catalogo della piattaforma di streaming a turni.


I 27 migliori film d'azione del decennio (2010-2019)

Ed è che il nuovo Stefano Sollima dopo aver subentrato a Denis Villeneuve nel notevole ‘Sicario: Il giorno del soldato’, adattando molto liberamente l’omonimo romanzo di Tom Clancy, chiude tra i suoi stretti 110 minuti di riprese un esercizio che lascia nei pannolini molti – se non la maggior parte – delle loro controparti negli ultimi anni. Di seguito mi spiego ricorrendo a quello occasionale spoiler.

Elegante. Teso. Brillante.

Se c’è un termine che può aiutarti a descrivere il più accuratamente possibile “Nessun rimorso”, è questo “Pulizia”. Dai titoli di coda iniziali a una sequenza post-crediti che mette tutta la carne sulla griglia per un approccio all’universo di ‘Rainbow Six’, il film spreca autorità tecnica e artistica, sobrietà e stile anche nei suoi momenti più brufolosi e impacciati come la lotta in cella.

L’intensa sequenza introduttiva del film indica già strade, offrendo un recital di azioni tattiche che riesce a immergerti completamente sul campo di battaglia grazie al suo uso credibile del gergo militare, alla potenza delle sue performance – che trascende il campo di battaglia per aggiungere ulteriore intensità ai segmenti scanditi dal dialogo – e, soprattutto, la realizzazione di uno Stefan Sollima nuovamente in stato di grazia.

Jodie Turner Smith Michael B Jordan senza rimorso 1619596478

Abituato, con onorevoli eccezioni, a un’azione di bottiglia che sceglie di camuffare i suoi difetti tra vari effetti e dispositivi – come esemplificato da “ Tyler Rake ” -, non sorprende che una produzione di questa natura unisca lo spettacolo più grandioso -memendabile pezzo di settembre dell’aereo e un’eleganza enorme. Sollima non ha bisogno di esplosioni formali come finte sequenze di scatti per abbagliare; solo porre situazioni con un potente conflitto, come intrappolare un gruppo di Spec Ops all’interno di un edificio fiancheggiato da tre cecchini.

In alto l’impeccabile sequenza che segna il passaggio al primo atto del film giocando con i canoni del uomo di invasione -e con un fantastico uso delle torce-, il segmento ambientato a Murmansk si eleva come una master class in cui il regista, insieme al direttore della fotografia Philippe Rousselot, dimostrano come affrontare una scena di questa natura in termini di pianificazione, blocco e gestione dello spazio fa.

ss

Con un approccio così caotico c’è sempre la tentazione di sfruttare la risorsa della telecamera in una mano incontrollata e posta sopra i protagonisti per amplificare la sensazione di falsa tensione, ma Sollima e Rousselot scelgono di giocare la carta di ciò che è organico e moderatamente statico non più solo per aumentare i livelli di adrenalina, ma per consentire allo spettatore di localizzare perfettamente ciascuna delle minacce e soffrire ad ogni scatto e ad ogni mossa di un personaggio che lascia la sua copertura.

Di conseguenza la scena dell’appartamento progredisce e si evolve da una situazione di assedio a una fuga disperata con il combattimento corpo a corpo come filo conduttore, “Nessun rimorso” viene riaffermato come uno azionista impeccabile; a dimostrazione dell’importanza di un’assemblea serena, di un taglio preciso e adeguato al movimento, e dell’ampiezza nelle scale piane per risplendere all’interno di un mercato sovrasaturo di proposte di carattere simile.

lucidare i cliché

Senza rimorso Trailer Michael B Jordan va su una furia di vendetta

Non c’è dubbio che i lettori accaniti della bibliografia di Clancy saranno tentati di strapparsi i vestiti controllando come “No Remorse” sia praticamente limitato all’adozione del titolo e di un paio di dettagli dal romanzo originale. Tuttavia, si deve riconoscere che Taylor Sheridan è riuscita a estrarre l’oro dai luoghi comuni segnati della casa, Impregnando la storia di questa aridità e di questa tensione sobria che hanno dato ottimi risultati a “Comanchería”, “Wind River” e al già citato “Soldier’s Day”.

Abituati a giochi di tradimenti doppi, tripli e quadrupli, cospirazioni su scala internazionale, agenzie governative corrotte e all’ennesima svolta dell’inesauribile lotta yankee-sovietica, era statisticamente impossibile non cadere nel terreno paludoso della prevedibilità; ma lo sceneggiatore è riuscito a mantenere vivo l’interesse in ogni momento grazie ai suoi personaggi – l’impeccabile John Kelly di Michael B. Jordan – e alla sua gestione semplice ma efficace dei colpi di scena.

I 32 migliori film d'azione della storia

Nonostante le enormi aspettative generate dal trio Sollima-Sheridan-Rousselot, e contro ogni previsione, ‘Without Remorse’ è riuscita ad entrare direttamente nella mia personale lista con i migliori titoli del 2021. Perché, in un mondo in cui ci sono The Raids e John Wicks, la cosa migliore che puoi fare è deselezionare e giocare al tuo gioco; e in questo caso il risultato è finito per essere così rotondo che il suo più grande fardello è non poterlo godere al cinema.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba