blog

Loki 1×01: Riepilogo e analisi di uno scopo glorioso

All’inizio di “Loki”, la nuova serie dei Marvel Studios per Disney +, c’è un problema che è abbastanza sorprendentemente sorprendente. Lontano dalla tradizione supereroica, delusioni asgardiane e tutto il resto mito meraviglia, il primo episodio ci dice che ci imbatteremo in qualcosa di molto diverso. Che questo non è, fortunatamente, il generico “Falcon and the Winter Soldier”; né è il sensazionale “Scarlet Witch and Vision”.

Questo che non è di per sé buono o cattivo, è abbastanza grato. Ma anche, ea giudicare solo dal primo episodio, può darci l’indizio che la serie con protagonista il dio dell’inganno, Loki, è molto più piccola nella sua ambizione.

E, da lì, spoiler per “Glorious Purpose”, il primo episodio di “Loki”.

"Ci siamo ispirati a molti film noir.

Il silenzio dei Lokis

Ma andiamo all’inizio, che per qualche motivo dedicheremo a sgranare questo primo episodio. Come dice Kevin Feige nella presentazione della serie, “Loki” sta lavorando con un capo da legare: Cosa è successo alla versione del teaser di Loki? La risposta ci viene data subito dopo l’apertura a freddo e l’introduzione: viene arrestato dall’Agenzia di Variazione Temporanea per aver commesso un delitto contro la sacra linea temporale.

Questo crimine non è altro che provocare una variante sfuggendo al suo destino. Così, Loki finisce arrestato e nei corridoi dell’AVT (TVA in inglese). Da qui la cosa diventa un po’ ardua narrativamentee, mentre la sceneggiatura di Michael Waldron si imbarca nel noioso compito di costruire il mondo in cui si svolge la serie.

Quindi un Loki che è sbalordito nel vedere come alcune donne di fantascienza rettiliane stanno guadagnando il suo polso e cercando di discernere come fuggire da qui, abbiamo viaggiato nella Francia medievale dove vediamo per la prima volta Mobius. Un omicidio è stato commesso da un criminale che non è di quel tempo. La lampadina del personaggio interpretato da Owen Wilson si accende quando vede che Loki è sotto la sua custodia.

Il motivo “per dare la caccia a un killer ne serve un altro” diventa qualcosa in seguito quando dopo lunghe inquisizioni e tiro alla fune tra Mobius e Loki si scopre che “La variante che cerchiamo sei tu”. Con questa frase si chiude questo episodio inaugurale promettendo qualcosa di fantastico.

Un thriller inaspettato

Loki Mobius 2

‘A Glorious Purpose’ è, in generale, un riuscito mix tra l’umorismo che ha caratterizzato l’Universo Marvel in generale e Loki in particolare e un thriller inaspettato. Un noir old school che ci muove tra il deprimente e l’intrigo che dovrebbe essere molto interessante.

Tuttavia, gioca contro il riassunto forzato della vita di Loki. Questa visione del futuro (il nostro passato), pur avendo qualche giustificazione, è troppo ruvida e sovraesponente in un episodio che, di per sé, lo è. Il confine tra l’introduzione/presentazione dell’AVT e la mostra continua è stato attraversato più volte durante questi cinquanta episodi inaugurali, provocando più di un sentimento riscontrato al riguardo.

'Avengers 5': tutto ciò che sappiamo sul film di supereroi Marvel

Questo scoglio oscura un inizio che, d’altra parte, mostra alcune carte promettenti per un gioco che sembra piuttosto eccitante. Una buona presentazione con un sorprendente quartetto di protagonisti. tanto Gugu Mbatha-Raw e Wunmi Mosaku sono grandi aggiunte all’Universo Marvel.

Rimanenti cinque episodi ci sono ancora molte domande da risolvere (Quali piani hanno l’altro Loki, cosa succede ai Guardiani del Tempo e così via). È chiaro che il dio dell’inganno non si accontenterà di eseguire gli ordini e farà del suo meglio per approfittare, ancora una volta, della situazione per i propri piani. E la verità è che spero che tu ne approfitti così come sembra.

Goditi 'Loki' con il tuo abbonamento Disney+ a € 8,99 al mese.

Goditi ‘Loki’ con il tuo abbonamento Disney+ a € 8,99 al mese.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba