blog

Le 21 migliori serie di fantascienza che puoi guardare su Netflix, HBO, Amazon Prime Video e Disney +

Cosa faremmo senza la sensazione di una buona fantascienza? Il fantastico genere che gioca con il tempo, lo spazio, le scoperte scientifiche, la tecnologia e vari altri elementi ci ha regalato una buona manciata di meraviglie televisive ed ecco alcuni esempi.

Ed è quello abbiamo selezionato le 21 migliori serie di fantascienza che possiamo trovare oggi su Netflix, HBO, Prime Video e Disney+. Una buona manciata di grandi serie che, in misura maggiore o minore, hanno abbracciato il genere per raccontare una storia sensazionale.

I 34 migliori film di fantascienza della storia

Insieme al criterio che sono serie che possono essere guardate in questo momento in streaming, c’è un limite: ho deciso di mettere solo una serie in ogni franchise decennio della fantascienza audiovisiva. Giusto per evitare la tentazione di mettere una manciata di Star Trek…

“Battlestar Galactica” (2003)

Battlestar Galactica

Con una nuova versione in arrivo, bisogna riconoscere che per nessuno è facile eguagliare questo gioiello di fantascienza televisiva progettato da Ronald D. Moore. Neppure i successivi tentativi riuscirono a concretizzare questa odissea spaziale di sopravvivenza di fronte alla provocata estinzione dell’umanità.

‘Specchio nero’

Specchio nero

Mentre la creazione di Charlie Brooker soffrendo di un’irregolarità insita nel suo status di antologia, “Black Mirror” è una serie paradigmatica in termini di fantascienza come un modo di parlare di noi come società. Alcuni episodi sono semplicemente capolavori del genere.

Tutti gli episodi di

‘Controparte’

Controparte

Anche se è iniziato in modo un po’ convenzionale JK Simmons protagonista di un sorprendente thriller di spionaggio tra due mondi paralleli il nesso è in un edificio governativo a Berlino. Uno sguardo tenace sulla personalità dei protagonisti e sul loro rapporto con i loro doppelgänger in una serie che prende il meglio del genere e offre due stagioni superbe.

“Il racconto della cameriera”

Conte cameriera

Il distopico è uno dei sottogeneri più interessanti della fantascienza, motivo per cui dobbiamo parlare di “The Handmaid’s Tale” con protagonista Elisabeth Moss, Che ci presenta una dittatura fondamentalista nel cuore degli Stati Uniti. Mentre durante le sue quattro stagioni perde un po’ di direzione, la sua prima stagione scioccante giustifica un posto umile nel roster.

‘Buio’

Buio

Dal suolo tedesco è scivolato qui quello che era iniziato come una sorta di rovescio oscuro di “Stranger Things” ma che si è subito rivelato molto più di questo. Un thriller temporaneo ambientato in un piccolo villaggio tedesco da cui ragazzi e adolescenti iniziano a scomparire senza lasciare traccia. Un ottimo inizio che continua con un mistero e una ricca mitologia propria.

'Dark': guida ai personaggi e alle linee temporali della serie Netflix da non perdere prima di guardare la stagione 3

“Sviluppatori”

sviluppatori

Alex Garland ci ha deliziato questo stesso anno con la sua prima incursione d’autore in televisione. Con un ritmo lento ci ha portato attraverso un thriller di fantascienza che ci immerge non più in un mistero di cospirazione ma in un viaggio attraverso le implicazioni filosofiche ed etiche del progetto rivoluzionario da cui la serie prende il nome.

‘Dottor chi’

Dottor chi

Possiamo avere i nostri vantaggi e svantaggi con una serie lunga e variegata come questa. Ma almeno in questa resurrezione della serie nel 2005, stiamo assistendo a bei pezzi di avventure spazio-temporali con protagonista il nostro medico che cambia. Una serie che, anno dopo anno, riesce ad essere sempre presente nei più grandi premi di fantascienza e fantasy: l’Hugo. Non male considerando che è una serie per famiglie.

'Doctor Who': tutto quello che devi sapere per far volare il TARDIS nello spazio e nel tempo da esperto

‘La Distesa’

la distesa

“The Expanse” ha segnato il grande ritorno di SyFy all’ambiziosa fantascienza spaziale dopo “Battlestar Galactica” e, sebbene troncato dalla sua cancellazione (in seguito è stato salvato da Amazon), l’adattamento dei romanzi · Les de James SA Corey è uno dei migliori che possiamo trovare in questo momento in trasmissione all’interno del genere.

“Uomo del futuro”

uomo futuro

Perché a volte la migliore fantascienza è la più pazza e la più pazza e abbiamo l’esempio perfetto nella serie con protagonista Josh Hutherson, Un bidello che dopo aver terminato il videogioco Biotic Wars viene reclutato dai suoi due personaggi principali per aiutarli a combattere le vere guerre biotiche.

“L’uomo nel castello”

casa castello

Tocchiamo un altro sottogenere del mare di interesse: l’ucronia. Ispirato dal libro Philip K. Dick, La serie Amazon offre una storia alternativa in cui gli Stati Uniti sono stati occupati dai nazisti (la costa orientale) e dai giapponesi (la costa occidentale). Mentre si prende il suo tempo per sviluppare i suoi temi, ci ha regalato alcuni momenti molto belli durante le sue quattro stagioni.

“Il ministero del tempo”

Ministero del Tempo

lo so che a Javier Olivares non gli piace classificare questa serie come “fantascienza”, ma ci sono pochissimi argomenti per giustificare che sia semplicemente “fantastica”. Soprattutto in questa stagione 4 che ha abbondato molto di più nei tropi del opera a tempo e hanno abbracciato il genere nel suo tratto finale.

'Il Ministero del Tempo': i 12 grandi momenti che la quarta stagione ci ha lasciato

“Neon Genesis Evangelion”

Le origini dell'Evangelion

Un mitico anime degli anni Novanta che più di vent’anni dopo rimane una sorprendente esplorazione della psiche e la ricerca dell’identità (e dell’anima) di sé attraverso la fantascienza post-apocalittica. E, naturalmente, robot giganti. Che questo non è affatto male.

Ho visto

‘Orfano nero’

Orfano nero

Anche se all’inizio non è molto chiaro dove voglia portarci la storia di Sarah, il mistero dei cloni e della società dietro di esso fornisce una grande dose di azione. Già solo per il meraviglioso lavoro di Tatiana Maslany che incarna una manciata di personaggi (il sestrah). Ne vale la pena essere in grado di separare chiaramente ciascuno di essi.

Rick e Morty’

Rick e Morty

Se di per sé, la creazione di Justin Roiland e Dan Harmon è una grande commedia d’animazione per adulti, non possiamo dimenticare che sopra abbraccia la fantascienza come poche se ne possono vedere. In questo senso le prime due stagioni sono formidabili e le successive, anche se non raggiungono l’apice, ne valgono la pena.

Star Trek

Leonard Nimoy Star Trek 1966

La serie che ha fatto sognare un’intera generazione di star e ancora oggi rimane una pietra miliare della televisione di fantascienza. Nella serie originale possiamo accusarla di molte cose, compresa un’ingenuità a volte ridicola, ma le sue tre stagioni sono insostituibili.

I 17 migliori episodi autoconclusivi di tutta la serie di 'Star Trek' per iniziare nella leggendaria saga

‘Guerre Stellari la battaglia dei cloni’

Guerre dei cloni di Star Wars

Potremmo discutere, e con buone ragioni, perché in questo momento sembra che Star Wars sia in salute migliore sia fuori dai film. In questo senso, ‘Star Wars: The Clone Wars’, conclusosi da poco dopo la settima stagione, ha dimostrato che se si lascia un po’ di libertà di movimento si possono fare dei veri e propri scherzi con la saga di Lucasfilm.

‘Stargate SG-1’

Stargate SG-1

Sul film di Roland Emmerich si possono dire tante cose, ma è innegabile che le idee emerse da questo hanno portato all’espansione della televisione in diverse serie. Il magnifico ‘SG-1’ ci ha portato un anno dopo la fine del film e ci ha offerto un grande viaggio attraverso un ricco universo.

“Cose più strane”

Cose più strane 1 1024x768

Gli anni ’80 in faccia in una serie che mescola la fantastica fantascienza di cui ci siamo innamorati i bambini con un tocco di terrore soprannaturale per raccontare la storia di questo gruppo di ragazzi, la scomparsa di uno di loro, e buone dosi di nostalgia.

'Stranger Things 3': 43 omaggi e riferimenti per godersi a fondo la nuova stagione della serie Netflix

“Annullato”

annullato

Travestito da fantascienza nel suo aspetto più fantastico, lo troviamo visivamente bello e potente nell’esercizio narrativo in ciò che sappiamo e abbiamo viaggiato attraverso il processo di guarigione di una giovane donna incarnata da Rosa Salazar. Una meraviglia animata firmata da Raphael Bob-Waskberg.

‘Caricamento’

Uplo S1 Unità 102 2413r FNL

Bisogna stare molto attenti a questa nuova serie di Greg Daniels che ci promette un futuro tecnologico, a pagamento, cibernetico e non troppo lontano. Mentre ammetto che non ero convinto dal suo tono di commedia (a volte più riuscito ea volte più errato) esplorare il suo tema ha molto più successo di quanto sembri a prima vista.

‘Westworld’

Spiegato il finale della terza stagione di Westworld Dolors Maeve

C’è un sacco di dibattito su “Westworld” e su come si concluda così tanto per diventare una scatola misteriosa che è un po’ frustrante. Comunque penso che la serie di Jonathan Nolan e Lisa Joy affronta in modo intelligente il concetto di Michael Crichton in una serie stagionale che parla di grandi argomenti di fantascienza e intelligenza artificiale.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba