blog

la serie Disney + è parzialmente tornata alla normalità con l’episodio 5, carico di dramma e sorpresa

Attraversiamo l’equatore di “Scarlet Witch and Vision” (“WandaVision”) con il suo quinto episodio, presentato in anteprima a Disney + questa mattina alle 9 e se sei arrivato a questo post di spoiler vergine, le nostre più sincere congratulazioni perché sarai uno dei pochi fortunati che ci è riuscito. I social media stanno bruciando per questo, ma non è questo il dibattito che ci interessa. O almeno non così tanto.

Ovviamente, se non hai visto l’episodio 5 di “Scarlet Witch and Vision”, non continuare a leggere perché entreremo nella trama. Attenzione, spoiler!

'Scarlet Witch and Vision': 11 film e serie per vedere se ti piace la miniserie Marvel a Disney +

Devo ammettere che la mia principale curiosità con “In un episodio molto speciale …”, il titolo del capitolo di oggi, ruotava più intorno a come la serie sarebbe continuata a livello di formato questo da come si è svolta la trama. Qui sono più dell’opinione di Kiko, spero che tu rimanga sitcom puro, quello di Victor, che vedeva nella stanza un filo di speranza a cui aggrapparsi. Non che non sia intrigato da quello che sta succedendo, ma mi piace molto il formato e il modo in cui riescono a realizzare buoni episodi di serie tv.

doppio stadio

BRD 105 15490 C

Quindi dai Marvel Studios hanno deciso che dopo l’interludio, sarebbe strano per noi tornare allo schema “solo sitcom”. così ci imbattiamo in un ibrido. Dopo aver iniziato con il suo “Problems Grow” (e l’inaugurazione), torniamo al campo SWORD per continuare a guardare la ricerca su ciò che sta accadendo a Westview.

Che cos’è questo primo frammento swordiano essere messo subito dopo l’intro non è un caso così com’è un momento molto propizio per il primo taglio commerciale di una serie abietica. Sembra significare che questa è la serie di Wanda, che questa SPADA è il commento che approfitta della “pausa”. Da qui, l’episodio è stato intervallato da due ambientazioni in cui sia loro che noi abbiamo cercato di stabilire le regole di questo mondo.

Perché Darcy, l’agente Woo e Rambeau lo sono spettatori quasi quanto noi. In effetti uno dei vantaggi che si possono mettere nel quarto episodio è proprio che non scopre nulla di nuovo. Che le sue risposte sono più “dietro le quinte” che importanti rivelazioni. Questo trio è quello che raccoglie le informazioni, mentre controlliamo che Wanda sia trattata come un terrorista.

A proposito, c’è un momento che personalmente ha catturato la mia attenzione e che lo rende per molti problemi di marchio l’aver cambiato il titolo originale per usare il soprannome di Wanda invece è strano quando si afferma chiaramente che in cambio di altri supereroi, il protagonista non ha un nome in codice. Nell’universo cinematografico Marvel, Wanda Maximoff non è chiamata Scarlet Witch. Almeno per scopi narrativi, un’altra cosa è il marketing.

fratelli tragici

Pietro Maximoff

Ma senza dubbio, il più discusso è l’apparizione di Evan Peters. C’erano molte incognite sul suo arrivo nella serie. Da un lato, essere Pietro / Mercury nella seconda fase dei film di “X-Men”. Ma d’altra parte, sappiamo che il fratello di Wanda è morto in “Avengers: It Was Ultron”.

Il suo arrivo nella serie segna un momento molto metatelevisivo. Qualcosa che verbalizza lo spettatore più importante dello show, Darcy, con un “Ha rifuso Peter?” (“Hai dato a Pietro il ruolo di un altro?”). La rifusione è sempre stata una pratica comune in televisione prima del certezza che gli attori non saranno disponibili per sempre o verranno licenziati. Aggrapparsi alle sitcom Carol in Friends (Anita Barone / Jane Sibbet) o Aunt Vivian (Jane Hubert / Daphne Maxwell Reid) sono solo alcuni esempi.

Tutti i film della saga di

L’apparizione di Pietro come Pietro soddisfa la tradizione senza tempo di terminare un episodio con l’aspetto di un personaggio importante per i protagonisti, che irrompono nelle loro vite dopo un periodo di separazione per qualche motivo. Questa volta è interessante perché Wanda sembra strana come noi, in un momento in cui giura di non avere nulla a che fare con quello che sta succedendo.

Il suo arrivo interrompe quello che potrebbe essere stato il momento più drammatico della serie: la discussione con Vision, che aggiunge due più due e accusa la moglie di aver rapito e manipolato l’intera città per qualche strano motivo. Lui stesso nota di essere anche manipolato.

Ed è qui che sembra risiedere questo secondo atto della serie: fino a che punto Wanda ha il controllo di tutto ciò che accade a Westview. Certo, almeno è responsabile di qualcosa. Se è tutto, è ciò che deve essere visto. Inoltre, non è difficile immaginare altri cattivi Marvel effettivamente tirando le fila. C’è, per esempio, il Burattinaio (che sarebbe un punto di ingresso per I Fantastici 4) o anche, ed ecco la mia folle teoria, che tutto questo fosse opera di Mojo.

Wanda: moglie, madre, sorella

In ogni caso, e indipendentemente dal grado di coinvolgimento (sia totale che parziale) del protagonista in tutta questa trama, questo episodio colpisce quel Westview è il posto felice di Wanda. Il suo rifugio, la sua torre di guardia in cui esercitare ciò che ha sempre desiderato: esprimere il suo amore di moglie, di madre e, anche, di sorella.

Un luogo idilliaco dove la tragedia non si adatta e, se ci fosse, il maestro della manipolazione della realtà si occuperebbe di risolverla. È l’incapacità di affrontare la tragedia il centro puro di una serie paradossalmente divertente.

Risparmia oltre il 20% sull'abbonamento annuale (€ 69,99) o mensile (€ 6,99) a Disney + prima del 23 febbraio.

Risparmia oltre il 20% sull’abbonamento annuale (€ 69,99) o mensile (€ 6,99) a Disney + prima del 23 febbraio.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba