blog

i personaggi dei film più memorabili con meno tempo sullo schermo

Pensando ad alcuni dei personaggi più iconici che la settima arte ci ha lasciato, è molto probabile che la nostra mente ci giochi brutti scherzi – almeno, questo è il caso nel mio caso – e ci faccia credere che il suo presenza sullo schermo tutto il filmato di un film è molto più grande di quello reale.

Navigando su Reddit, ci siamo imbattuti in questo thread in cui un utente ha segnalato alcuni di questi casi – curiosamente, la stragrande maggioranza si è concentrata sui malintenzionati – e che mi ha invitato a selezionare i seguenti dieci personaggi memorabili con un tempo sullo schermo inversamente proporzionale al loro enorme impatto sul rispettabile.

Lo xenomorfo (“Alien, l’ottavo passeggero”)

Xenomorfo alieno

Questo “ottavo passeggero” che ha trasformato il viaggio dell’equipaggio della Nostromo nell’originale “Alien” di Ridley Scott all’inferno, e che ha recitato negli incubi di un buon numero di spettatori -tra me-, è visibile solo durante 4 minuti di metraggio totale, vicino a 120.

'Alien': tutti i film della serie ordinati dal peggiore al migliore

Freddy Krueger (“L’incubo di Elm Street”)

Un incubo in Elm Street 1984 13

Senza abbandonare il genere horror, dobbiamo fermarci al superbo “Nightmare on Elm Street” di Wes Craven e del suo mitico Freddy Krueger. Il personaggio interpretato da Robert Englund è passato alla storia come uno dei grandi riferimenti del genere, ma il suo tempo sullo schermo nel primo capitolo del franchise è stato ridicolo – ma comunque estremamente efficace – 7 minuti.

Darth Vader (“Star Wars – Episodio IV: Una nuova speranza”)

Ep 4 Vader Stormtroopers Tantive Iv 1

Pensare a Darth Vader è farlo in uno dei mali più iconici della settima arte. Ma il Signore dei Sith più temuto della galassia ha un tempo sullo schermo molto più breve nell’episodio IV di “Star Wars” rispetto al suo immenso carisma e presenza. In particolare, il leader imperiale appare in pochi 8 del filmato di 121 minuti del classico diretto da George Lucas del 1977.

'Star Wars': alla ricerca dell'ordine finale per vedere la saga ora che abbiamo Disney +

Se a questo aggiungiamo le sue apparizioni in ‘The Empire Strikes Back’ e ‘The Return of the Jedi’, il grande antagonista della trilogia galattica originale aggiunge circa 35 minuti sullo schermo.

Il Joker (“Il cavaliere oscuro”)

Nessuno credeva al Joker di Heath Ledger e ad altre cose che non sapevi su The Dark Knight Two

La potente interpretazione di Heath Ledger, unita al trattamento straordinario di Christopher Nolan dell’arcinemico di Batman in “Il cavaliere oscuro”, ha fatto passare il Joker del film del 2008 alla storia come una delle sue migliori traduzioni sul grande schermo, se non la migliore. Se contiamo tutte le sue apparizioni, il Clown Prince of Crime, appare in 33 minuti, Un tempo che potrebbe sembrare più che dignitoso, ma che sembra ridicolo se consideriamo che il film dura due ore e mezza.

'Il Cavaliere Oscuro': 17 affascinanti curiosità sul miglior film di Batman

Hannibal Lecter (“Il silenzio degli innocenti”)

Il silenzio degli innocenti

Un’altra grande icona del cinema più oscuro è l’eterno dottore antropofago Hannibal Lecter; in particolare la versione di “Il silenzio degli innocenti” che è stata portata in vita da un Anthony Hopkins in stato di grazia. Lo psichiatra creato da Thomas Harris, ha un tempo totale sullo schermo di 16 minuti nel film premio Oscar di Jonathan Demme.

Fantine (“I miserabili”)

DDG 20121114171204 1200

Anche se mi fa piangere ogni volta che la vedo, sono un vero devoto dell’adattamento cinematografico di ‘The Miserables’ diretto da Tom Hooper e uscito nel 2012. Uno dei suoi grandi momenti è incentrato sulla commovente interpretazione di Anne Hathaway cantando il mitico ‘I Dreamed a Dream’ nella pelle di Fantine; un personaggio essenziale con un tempo sullo schermo di circa 15 miserabili -jé- minuti.

Succo di scarabeo (“Bitelco”)

Beetlejuice 2 Sequel 1574670395

Un’altra icona con un breve tempo sullo schermo nonostante appaia nel titolo di un lungometraggio è il bizzarro Beetlejuice dell’omonimo film diretto da Tim Burton. Il personaggio, interpretato da un Michael Keaton in una delle migliori e più libere interpretazioni, può essere visto per 17 dei 90 minuti della durata del film. Nella mia mente erano molti, molti di più.

La malvagia strega dell’ovest (“Il mago di Oz”)

Maxresdefault

Continuiamo con i memorabili antagonisti, la memoria è più ampia del loro filmato sullo schermo. Sebbene molti di noi abbiano le incisioni faccia a faccia tra il cattivo e Dorothy in fiamme, la strega malvagia dell’ovest del meraviglioso classico del 1939 “Il mago di Oz” appare sullo schermo solo per 12 dei 101 minuti che dura il nastro.

Colonnello Walter E. Kurtz (“Apoalypse Now”)

Maxresdefault 1

Solo uno dei più grandi film di tutti i tempi, indipendentemente dal genere, potrebbe avere una figura brillante, iconica e densa come il colonnello Kurtz. Per la memoria è il monologo viscerale di un Marlon Brando, il personaggio non appare che dopo due ore e mezza di filmato, e lo fa per 15 minuti delle quasi tre ore e mezza che dura la versione ‘Redux’ uscito nel 2001.

L'arte dell'improvvisazione: 27 frasi mitiche e scene di film che non erano nella sceneggiatura

I dinosauri (“Jurassic Park”)

f

‘Jurassic Park’ è stata una vera rivoluzione nel panorama degli effetti visivi che ha lasciato a bocca aperta mezzo mondo. Praticamente tutti quelli che l’hanno visto si meravigliano del nostro primo contatto con i dinosauri di Steven Spielberg; creature che, sorprendentemente, appaiono solo 14 minuti durante le oltre due ore di riprese del film.

'Jurassic World: The Fallen Kingdom' chiude un cerchio alla ricerca dello Spielberg di Jurassic Park: ecco come si è evoluta la grande saga dei dinosauri

Bruce (“Squalo”)

mascelle

Iniziamo con uno dei grandi mostri del cinema moderno e concludiamo con un altro delle dimensioni di uno squalo di Steven Spielberg. La creatura marina – di nome Bruce – grazie anche ai problemi subiti dallo squalo meccanico, ha visto il suo tempo sullo schermo ridotto a 4 minuti; che probabilmente ha contribuito a trasformarlo in una leggenda della settima arte.

'Shark': Steven Spielberg ha diretto un classico della suspense che non poteva essere imitato

Tutti questi esempi mostrano che il peso delle pagine di copione o dei minuti di filmato dato a un personaggio, specialmente in termini di quelli cattivi o secondari, non è in alcun modo correlato alla loro rilevanza; dare la priorità soprattutto al trattamento intelligente sia su carta che in termini di rappresentazione audiovisiva e interpretativa.

Esempi come lo squalo di “Shark” o lo Xenomorfo di “Alien, the Eighth Passenger” riaffermano la massima che “Suggerire è meglio che mostrare”, Mentre riferimenti come Hannibal Lecter, il Joker di “The Dark Knight” o il colonnello Kurtz chiariscono che la chiave per trascendere è strettamente legata al genio e alla genialità di attori, drammaturghi e registi. Qualcosa alla portata di pochi, pochissimi.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba