blog

docuserie HBO interessanti su un’auto rivoluzionaria e un cacciatore di trans-life in caccia e cattura

La natura umana fa emergere l’arte e le idee dalla necessità di trarre vantaggio da qualcosa. Questo è uno dei motivi di “The Lady and the Dale”, una docuserie della HBO in quattro episodi che ripercorre la vita di Elizabeth Carmichael, una donna d’affari transgender che voleva rivoluzionare il mondo automobilistico con la sua auto a tre ruote, la Dale.

Nelle mani dei fratelli Duplass (‘Room 104’) nella produzione e con Nick Cammilleri e Zackary Drucke nella direzione, entriamo in una storia dell’ascesa e del declino di un’azienda automobilistica e del truffatore che dirigeva l’intero cotarro.

I 23 migliori film automobilistici di tutti i tempi

Il primo episodio – ho potuto vederlo per intero – ci pone in un chiaro doppio contesto. Di uno a parte la crisi petrolifera degli anni ’70, Con una grande mancanza di rifornimento di benzina in cui è stata mostrata questa vettura rivoluzionaria, con le sue 75 miglia per gallone (circa 3 litri per 100 km), una vera caramella in tempi di scarsità.

Lui e lei

Il secondo punto di cui abbiamo bisogno e che ci viene presentato il minidocuserie è questo Geraldine Elizabeth era precedentemente Jerry Dean. Domanda che non sarebbe rilevante se non fosse per il fatto che Jerry Dean Michael è un ex criminale condannato ricercato dalla giustizia per frode. Padre di cinque figli, lui e sua moglie sono andati di villaggio in villaggio vivendo in tenda o dormendo in macchina fino a quando la loro nuova identità non ha fornito un po ‘di tranquillità e una nuova opportunità di lavoro.

Così abituati che ultimamente negli ultimi anni siamo stati a qualsiasi documentario con migliaia di ore di riprese disponibili per aiutare a ricostruire la storia, è strano vedere che “The Lady and the Dale” non è così fortunato. Ci sono a malapena immagini del protagonista della storia e del i documentaristi hanno deciso di distinguere le loro serie usando l’animazione.

Le 19 migliori serie di documentari sui criminali

un’animazione ritagliareOvvero, di ritagli di carta, attraverso i quali si ricostruisce raccontando la storia di Jerry / Liz con l’aiuto dei rapporti della polizia e dei testimoni familiari -due figlio e un nipote-, ufficiali dell’autorità ed ex lavoratori della Twentieth Century Motor Car Corp., nell’azienda da lui fondata. Un ottimo strumento che riesce a dare forza alla narrazione, al racconto.

L’umanità del criminale

Ladydale

I registi giocano molto con l’aspetto emotivo, che ottengono un bel po ‘narrando la biografia di questa donna d’affari / criminale Per di qua. Le testimonianze dei suoi figli traboccano di un affetto e di una lealtà paterni che aiutano molto a entrare in empatia con lei e la sua storia. Questo rende, stranamente, i presunti “eroi” della storia, quelli che scoprono la loro copertina, hanno una luce leggermente più oscura.

Ma non si tratta di cambiare la storia, ma riconoscere l’umanità attorno a una figura in cerca di vita che ha cercato di perseguire sia la sua identità che il benessere della sua famiglia. Il peccato è che sia stato fatto fuori dalla legge.

Dall’altra le due metà delle docuserie sono chiari nel loro scopo. Mentre i primi due episodi sono una rapida esposizione dei fatti, gli ultimi due aprono il focus per parlare, un po ‘più in profondità, del significato della storia e della figura di Carmichael in un momento in cui il transessualismo era ancora molto nascosto.

Con ‘The Lady and the Dale’ HBO torna sul campo del racconto di storie insolite (come con ‘McMillion $’) e che non possiamo credere di non sapere nulla fino ad ora. Tuttavia, penso che la profondità del documentario fosse simile a quella del rumore mediatico che la vera storia aveva in quel momento … al di là dell’impatto iniziale e del raccontare una bella storia, sarà dimenticato.

Risparmia più del 20% sull'abbonamento annuale (€ 69,99) o mensile (€ 6,99) a Disney + prima del 23 febbraio.

Risparmia più del 20% sull’abbonamento annuale (€ 69,99) o mensile (€ 6,99) a Disney + prima del 23 febbraio.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba