blog

Come “Nessuno” reinventa il cinema vigilante cambiando la riflessione sulla violenza per eccellenza nella narrazione visiva

Il film d’azione a sorpresa dell’anno segue il percorso dello stile di John Wick, ma è postulato come una proposta molto più diversa da quella proposta dalla saga che ha rivitalizzato la carriera di Keanu Reeves. ‘Nessuno’ è uno spettacolo capace di essere contenuto ed esplosivo allo stesso tempo, in cui l’umorismo non nasce mai dalle battute ma dall’esagerazione stessa di ciò che propone. Ciò che lo distingue dagli altri film del genere è la sua disponibilità ad andare oltre a livello narrativo.

La storia di ‘nessuno‘Non potrebbe essere più semplice. Nei suoi 90 minuti serrati, non si adatta molto più di una storia di un uomo di mezza età che scherza con le persone sbagliate, oltre a nascondere alcuni segreti lui stesso. Dallo stesso poster vediamo cosa sta cercando il suo sceneggiatore, Derek Kolstad una variazione parodica della sua creazione più famosaMa ciò che differenzia questo nuovo prodotto dal precedente è che la regia di Ilya Naishuller cerca di dargli una piccola sfumatura in ogni nuovo scatto o raffica di scatti, per offrire qualcosa di nuovo.


Nessuno Poster 1024x798

SPOILERS en todo el texto

Dopo il sorprendente “Harcore Henry” (2015), il regista russo offre una versione apparentemente più camuffata di un film d’azione standard di Hollywood, che in effetti potrebbe sembrare a prima vista una nuova versione di “The Justicier” (Death Wish, 2018), senza molto contribuire alla formula dell’attore entrata negli anni, decide di farsi giustizia da solo, cosa che in realtà nasconde la polvere da sparo sotto le laceranti fondamenta morali su cui spesso si basa la giustificazione della violenza in questi film.

Come disintegrare la giustificazione della violenza

Se ‘Death Sentence’ (2007) presentava uno spettacolo di arti amputati da proiettili dopo i loro bei passaggi di canzoni pop tovet con riprese video della famiglia della scorsa estate, in ‘John Wick’ (2014) la cosa stava iniziando ad assumere un tono beffardo con la morte di un cucciolo come fattore scatenante per il massacro russo, ma Chad Stahelski e David Leitch non sembravano ancora aver compreso appieno le possibilità caricaturali esplose con la mitologia del personaggio nella sua seconda parte, e sembravano persino prendere la faccenda del cucciolo più seriamente della sceneggiatura stessa.

I 32 migliori film d'azione della storia

In ogni caso, il personaggio di John Wick ha questa motivazione sincera, qualcosa che a ‘nessuno‘Sembra tendere a qualcosa di molto più ridicolo quando un braccialetto Simpe ci viene proposto come innesco, il che ci fa capire che la motivazione di questo anonimo antieroe non è nemmeno una motivazione, è semplicemente pura dipendenza dalla violenza, intesa come droga che risignifica la crisi della mezza età del personaggio, solo un veterano ionico di sangue, percosse e morte. Tanto amorale e semplice quanto quello.

nessuno

Ecco perché ‘Nobody’ lavora sui limiti del fumetto per adulti Vertigo, che non sarebbe stonato in una commedia di Garth Ennis, con lo stesso sarcasmo della sua visione di ‘The Punisher’ per la Marvel, la stessa semplicità narrativa e la sua risoluzione complice con il lettore, che, come Naishuller, si affida all’intelligenza dello spettatore, progettando la sua storia come un susseguirsi di sorprese svelate tra cui le scene d’azione, già prive di precedenti requisiti etici. “Sei venuto a vedere wafer, shot e sangue, ed è quello che ti daremo, non preoccuparti”. Ovviamente, la ricetta arriva con l’umorismo furbo di qualcuno che sa di fare un gran polverone.

piacere assoluto

L’umorismo nero di ‘Nessuno’ è un tassello fondamentale per il suo funzionamento, mai esplicito nel testo, la sua radice è nelle dinamiche create in sala di montaggio, dove le informazioni volano all’assemblea, frasi brevi e tutto ciò che non sappiamo un protagonista con cui giocano a farci vedere un passato turbolento attraverso le reazioni di altri personaggi assolutamente esagerati, che si mostrano sullo schermo con assoluta naturalezza. Probabilmente niente funzionerebbe senza il cast intelligente di Bob Odenkirk, Il che ci sorprende con un’interpretazione molto sfumata che, come tutto nel film, non è quello che sembra.

I 27 migliori film d'azione del decennio (2010-2019)

Ma il punto più importante e oltre a “Nessuno” con il grande gruppo di film di programmi televisivi con le riprese o le riprese attuali, è come l’azione non è il fine ma il mezzo per raccontare la storia, Dove non ci sono sequenze in attesa di esplodere per occupare ampie sezioni del film in cui il fan può dire “eh, ecco la coreografia che ho pagato“, Ma si usano puntini di sospensione, ci sono montaggi, la musica è usata come se le inquadrature attraverso i teschi fossero videoclip in cui ricreare la bellezza della danza della polvere da sparo, che merita la stessa attenzione di una sequenza di un personaggio che entra nel bar , beve shot e inizia a ballare davanti a un pubblico dedicato.

Naishuller non lascia un unico piano che non conta, non c’è un grammo di grasso e tutto funziona come un abbigliamento energico, stretto e accuratamente sportivo. 90 minuti di virtuosismo applicati alla serie B, che prende “A History of Violence” (2005) e lo trasforma in uno scherzo sanguinoso che non rinuncia alla lezione: questa fotografia della mano destra di Ari Aster, Pawel Pogorzelski– né nello spirito del fumetto – il migliore Christopher Lloyd dalla trilogia “Ritorno al futuro” – per rendere “Nessuno” uno dei più grandi piaceri senza colpa dell’era del “cinema problematico”, ovvero il miglior film che abbiamo avuto nel 2021.

Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

También te puede interesar

Antonella Pirelli
Antonella Pirelli
Ciao - Sono Antonella, Renovator e Blogger in missione per trasformare la nostra casa in una casa. Sette anni fa non sapevo cosa fare e non sapevo cosa fare, ma da allora ho imparato a costruire, a piastrellare, a fare l'idraulico e molto altro ancora. Questo è il mio piccolo posto sul web dove condivido tutto quello che ho imparato, così anche voi potete imparare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba